COLLABORA CON NOI

se vuoi aiutarci scrivi a ilpettegolodicepagatti@gmail.com e potrai gestire la tua rubrica. WARK IN PROGRESS

martedì 10 febbraio 2015

COME APRIRE LE PORTE DEL ROUTER


Quando provi a scaricare file con programmi come uTorrent o eMule compaiono dei messaggi di errore che ti impediscono di proseguire con il download? Anche se ci sono molte fonti a disposizione, la velocità dei tuoi download è bassissima? Evidentemente c’è un qualcosa che non va.

Il colpevole di tutto potrebbe essere il tuo router, ma non preoccuparti, non ti sto dicendo che devi cambiarlo. Il dispositivo potrebbe essere semplicemente impostato in maniera errata e bloccare le porte – cioè i canali di comunicazione – che i software P2P utilizzano per scaricare file da Internet.

Per fortuna non si tratta di un problema insormontabile, anzi. Accedendo al pannello di controllo del router puoi configurare facilmente il suo firewall e sbloccare le porte che servono ai programmi come eMule e uTorrent per funzionare correttamente. Coraggio, non perdere altro tempo e scopri subito come aprire le porte del router grazie alle indicazioni che sto per darti.
Il primo passo che devi compiere è accedere al pannello di controllo del router. Avvia dunque il tuo browser preferito (es. Chrome, Internet Explorer o Safari), digita l’indirizzo IP del router nella barra degli indirizzi e premi il tasto Invio sulla tastiera del computer.

In genere, l’indirizzo del router è 192.168.1.1 o 192.168.0.1 ma può anche essere diverso da questi due. Per scoprire quali sono le coordinate esatte del dispositivo apri il Prompt dei comandi (se non sai dove trovarlo recati in Start, cerca cmd e premi Invio) dai il comando ipconfig /all e vedi qual è il valore della voce Gateway predefinito: quello è l’indirizzo che devi digitare nel browser.

Se utilizzi un Mac la medesima operazione la puoi compiere recandoti in Preferenze di sistema (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella barra Dock), selezionando l’icona Network dalla finestra che si apre e scegliendo il nome della connessione in uso dalla barra laterale di sinistra (es. Wi-Fi). Dopodiché devi pigiare sul bottone Avanzate (in basso a destra) e selezionare la scheda TCP/IP: l’indirizzo IP da digitare nel browser è quello che si trova accanto alla dicitura Router.

Per poter entrare nella schermata di configurazione del router ti sarà chiesto di inserire un nome utente e una password. Se non li hai cambiati (male, dovresti farlo!) 
probabilmente sono admin/admin oppure admin/password.

In ogni caso dovresti trovare le credenziali di accesso scritte sul manuale di istruzioni del dispositivo. Se hai perso anche il manuale, prova a cercare la password del tuo router seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come vedere la password di modem e router.





A questo punto, poiché i pannelli di configurazione variano da router a router, devi essere abbastanza bravo da trovare da solo la schermata in cui ci sono le impostazioni del firewall. Di norma si trovano proprio dietro la dicitura Firewall oppure dietro voci come Virtual Server o Configurazione LAN.

Ad esempio, se possiedi il router Alice Gate 2 plus Wi-Fi di Telecom Italia devi cliccare prima sul pulsante Configura collocato sotto la dicitura Collegamento LAN e poi su Aggiungi (in basso a destra) mentre se hai un router D-Link devi selezionare la scheda Advanced (Avanzate), andare su Port forwarding (Inoltro porte, nella barra laterale di sinistra) e cliccare sul pulsante Add (Aggiungi).

A questo punto, la procedura da seguire è più o meno la stessa per tutti i router. Devi digitare il numero della porta da aprire nei campi Porta pubblica e Porta locale (oppure Porta iniziale e Porta finale) e salvare le impostazioni cliccando sull’apposito pulsante del pannello (Salva, Conferma, ecc.).

Per sapere quali sono le porte da aprire, devi accedere alle impostazioni del programma che non riesce ad accedere ad Internet e controllare quali sono le porte che quest’ultimo utilizza per funzionare.


Esistono anche dei programmi gratuiti che semplificano la procedura per aprire le porte del router, uno di questi si chiama Simple Port Forwarding, è completamente in italiano e supporta tutti i principali router attualmente in commercio.

Per utilizzarlo, non devi far altro che selezionare il modello del router in tuo possesso dal menu a tendina Router e specificare la porta da aprire cliccando prima sul pulsante + (collocato in basso a destra) e poi sulla voce Aggiungi personale. Ne esiste anche una versione a pagamento che configura in maniera totalmente automatica eMule, uTorrent, giochi online e altri programmi che richiedono l’accesso a Internet.

Nessun commento:

Posta un commento